Canto primi consigli per potenziare la voce

//Canto primi consigli per potenziare la voce

Canto primi consigli per potenziare la voce

Premettendo che non sono un cantante né un insegnante di canto, ma un semplice attore, studioso della voce, con questo articolo vorrei dare dei semplici consigli per potenziare la voce. Ovviamente questi consigli sono validi per il canto e per potenziale la voce nel parlato.

Tutti si divertono a cantare e se vuoi farlo professionalmente ti consiglio ovviamente di prendere lezioni di canto (da un professionista preparato), ma se sei un cantante da doccia o un aspirante utilizzatore della voce in campo artistico e ti accorgi che la tua voce è meno potente di quanto credessi, leggi i miei consigli per cantare e passare dalla modalità “lupo che ulula alla luna” a “usignolo” 🙂

potenziare la voce

Potenziare la voce un passo alla volta

  1. Preparazione: Ogni lavoro vocale deve essere preceduto da un riscaldamento. Potenziare la voce senza una adeguata e cauta preparazione potrebbe essere più dannoso che benefico.
    Il riscaldamento classico sono le scale, il famoso do-re-mi-fa ecc, hai presente la canzone “Do-re-mi“? Prova! Se hai a disposizione una chitarra o un pianoforte, sarà più facile, altrimenti in rete si trovano pianoforti virtuali. Dopo aver fatto la scala ascendente, fai quella discendente. Quando avrai imparato a distinguere le note una a una, mescolale!
  2. Scegli una canzone che ti piace e che ti sembra adatta a te. Spesso siamo attratti da vocalità molto distanti dalla nostra. Un po’ come accade per i capelli, chi li ha ricci li vorrebbe lisci e viceversa. Cercala in rete, in modo da avere davanti agli occhi il testo quando la canterai, non è necessario che la impari a memoria, ma dovrai conoscerla bene.
  3. Procurati un microfono (non serve che sia professionale, puoi cavartela con una spesa di 50 €) o usa quello del tuo pc o del telefonino. Ascoltare la tua voce registrata, soprattutto se è la prima volta, ti farà uno strano effetto e probabilmente non ti piacerà, ma tu continua a seguire i consigli per cantare!
  4. Ora sei pronto a registrare, premi rec e canta! Segui la voce dell’artista, senza cercare di imitarlo troppo. Anche se sbagli non ti fermare, questi sono esercizi, avrai tempo di perfezionarti col tempo.
  5. Bene, ora riascolta: immagino che tu non sia soddisfatto del risultato, ma non concentrarti sui difetti, qualche pregio ci sarà sicuramente!
  6. Riascolta la canzone originale, questa volta senza cantare. Successivamente paragonala con la tua versione, magari una strofa alla volta.
  7. Non cancellare la tua registrazione anche se non ti soddisfa. A distanza di tempo, i tuoi progressi saranno più evidenti.
  8. Riprova a registrare la canzone, ma stavolta mettici più interpretazione. Non diventare un imitatore, ma un interprete!
  9. Prenditi una mezz’ora al giorno per esercitarti, ma non forzare la voce, rischieresti di farti danni e restare afono. Cantare non equivale e urlare (anche se qualche cantante famoso sembra pensarlo)
  10. Prova a… miagolare! Canta M-I-A-O lentamente e concentrati su dove risuonano le vocali.

Queste indicazioni servono solamente per iniziare a prendere confidenza con la voce e il canto. Potenziare la voce è un processo che passa attraverso la consapevolezza. Senza consapevolezza di ciò che emettiamo e di come cantiamo non è possibile migliorarsi.

Buon divertimento e non permettere agli altri di scoraggiarti, se davvero è quello che desideri.

 

By | 2017-10-10T10:15:11+00:00 26 ottobre 2016|